Auguri Diamond Dogs


 

Diamond Dogs ha quarantacinque anni!
L’anniversario dell’album, nel mondo, è stato celebrato in diversi modi: con la pubblicazione di un disco in vinile rosso.
E con la messa on line del mix originale di Rebel Rebel, traccia un tempo andata perduta.
Anche YouSquare.it vuole ricordare questo disco, uno fra i più belli di David Bowie.
E ricordando il disco, ricordiamo lui che, tanto, non dimenticheremo mai.
Perciò solo due righe…
Prima di Diamond Dogs, cioè prima del maggio 1974, David Bowie si è già ritirato dalle scene.

Quindi ha firmato uno show, poi divenuto celebre, The 1980 floor Show. E si è imbarcato per gli Stati Uniti, deciso a raggiungerli via mare vista la grande paura di volare.
Con PIN UPS, Halloween Jack, il piratissimo dai capelli rossi ha fatto le scarpe a Ziggy Stardust. Questa è la vita che i corsari hanno in sorte. E ora, con l’occhio di diamante, dalla tolda della sua nave, Jack osserva tutto il suo glamour andare alla deriva. Ma secondo voi gliene frega qualcosa, mentre impugna minaccioso il suo sax veleggiando grazie a sensuali refoli soul?
E così, fra show, salsedine e pezzi di viaggio, il concept di Diamond Dogs incomincia a vedere la luce.
C’è da dire che in America già li chiamavano hooks, quei pezzi ritmati messi in scaletta per attizzare il mercato.
Quei misteriosi motivi pronti a farcire ipnoticamente le nostre bocche di na, na, na che allappano lasciandoci
lalleggiare per un’intera giornata dopo averli ascoltati.
E in Diamond Dogs, l’amo, Jack lo aveva piazzato proprio lì nel suo OTTAVO album, traccia SEI, lato A, titolo REBEL-REBEL e… scusate se è poco, era un amo d’oro e di platino.
Tanto, che vi trasformiate in un pesce azzurro o in una sirena importa poco, ascoltando quella canzone cadrete preda, mai paghi, di sillabe salate e baciate dal ritmo rullante, e il bello è, gente, che la magia si ripete a ogni ascolto.


Cos’altro aggiungere… Ma ascoltatelo, per cento archibugi!
Tutto questo per dirti, ovunque tu sia…
Halloween Jack, sei proprio un tipo in gamba […] e cosa c’importa se hai fatto girare la testa a tua madre.
A noi non ci frega di capire se sei un ragazzo o una ragazza.
Sei un cane di diamante, questo è tutto. No, scusami, dimenticavo… manca il sax.
Buon anniversario!
Cyrus K. Cooper