News

Info… on the air!

BANDO PREMIO LINDSAY KEMP I° EDIZIONE 2019

Prima edizione del PREMIO LINDSAY KEMP dedicato a Danzatori e Compagnie di Danza / Teatrodanza Riprese: YouSquare.it

Quando i migranti siamo noi

La Seconda Patria racconta la vicenda dei migranti italiani nel Quebec...

DICKTATORSHIP

DICKTATORSHIP: Gustav Hofer e Luca Ragazzi (Improvvisamente l’inverno scorso, Italy: Love It or Leave It, What Is Left?) ci raccontano il maschilismo nel nostro Paese.

Auguri Diamond Dogs

Diamond Dogs ha quarantacinque anni! L’anniversario dell’album, nel mondo, è stato celebrato in diversi modi: con la pubblicazione di un disco in vinile rosso.

Bleah! 4. puntata – vai a tutte le puntate

Non era difficile arrivarci… Willie, invece, lo scopre solo alla quarta puntata: sua figlia ha avuto un contatto ravvicinato con il suo bot. Questo è il motivo dell’assurdo comportamento del replicante. Fra il programmatore e il suo assistente prevale il panico. Ma, svolgendosi la storia nell’avventuroso mondo delle mission off limits, delle mail confidential, del whisky irlandese e dei servizi segreti, non sono i soli ad aver bevuto il Mister Jazz… Hem, no, cioè, mangiato la foglia…

Bleah! 5. puntata – vai a tutte le puntate

E mentre un ennesimo colpo di cheratina aggancia l’ultima extension alla zazzera bionda della cronista Lilly Baker, superfusta TV che scalderà lo streaming per il live della sera, Angie, ostinatamente adolescente, scompare, mettendo in ansia Freddie XXX, nel panico Willie e Bo, in attesa di paghetta il suo irascibile fidanzato Andrew. Ma questo è niente, perché nel medesimo istante, sua madre Carol, in un super jet da Washington a Sunnyvale, viaggia alla volta dell’ex coniuge e della figlia, certa che qualcosa di decisamente imperfetto stia accadendo a dispetto della diretta arciglobale.

Bleah! 6. puntata – vai a tutte le puntate

“Questo matrimonio non s’ha da fare” non è un comando da tastiera, figuriamoci se lo è per un bot. Intanto, si è fatto vivo Andrew, fidanzato di Angie, che ha metodi meno bionici ma più persuasivi per dire al mondo che ha urgenza di far valuta. Per farla breve, l’ira di Freddie XXX, separato dalla sua Angie, darà la stura a uno scenario multiparadossale, cybercomico e metaestremo, dove l’intera umanità, capitanata dall’esilarante e sempre più improbabile presidente Wilson, ridotta senza campo e senza tacche e in modalità mute, sarà costretta, suo malgrado, a passare dal comodo STAND BY a un più opportuno RESET & START.

Bleah! 3. puntata – vai a tutte le puntate

Al ritorno dall’aperitivo, Willie e il suo braccio destro, Bo, notano che Freddie XXX è molto cambiato. È bizzarro, egocentrico e distratto, caratteristiche devastanti per un tipo che si fregia del titolo di Intelligente Artificiale. Gli esperti mormorano, suppongono, non capiscono. Il mondo attende mentre Angie fa una nuova esaltante scoperta… E anche Freddie fa un’esaltante scoperta. Meno esaltati tutti gli altri personaggi per cui incominciano i veri casini di questa storia.

Bleah! 2. puntata – vai a tutte le puntate

Braccio operativo dei cyberyankee è l’Orange. E a capo della rampante startup A.I. c’è l’infantile programmatore Willy Stracci, ex marito dell’algida segretaria di stato Carol “Rice” Taylor. I due condividono, in un clima ostile di default, una figlia adolescente e problematica, Angie, al momento fidanzata ad un baby delinquente che, più che alle sue grazie, mira alla sua paghetta. Chiude il quadro una suocera/madre guerrafondaia, addicted di fucili. Winchester, per l’esattezza. E mentre nel mondo politico incomincia il countdown per la colossale impresa FAT MOON, futura location di Freddie XXX, Willy, per incuria commette un errore. Un errore che sarà fatale per le sorti del mondo. E dire che era solo andato a bere un Mister Jazz…

Bleah! 1. puntata – vai a tutte le puntate

In un‘America semi futura, il presidente degli Stati Uniti è ormai ostaggio del mondo digitale. L’imperativo è essere performanti e cybertuttologi, o almeno così lo vorrebbe la sua Amministrazione. Ma Wilson, come ricorda sempre ai suoi collaboratori, ha il know how di un bambino di tre anni: tra la scimmia e il pappagallo e condivide faticosamente il planning. Non lo incoraggia il fratello reverendo, ancora più offline del parente presidente. Ma il dado è tratto e l’America sta per lanciare il bot, Freddie XXX, sulla Luna (nome in codice dell’operazione: FAT MOON), e da lì al futuro, governerà gli algoritmi del mondo.

trailer della web series BLEAH in 15″

I want you! BLEAH! dal 23 maggio

Load more